I Tarocchi e il Viaggio Iniziatico

Il Mago
Il Mago dei Tarocchi di  Oswald Wirth

I Tarocchi, come l’Astrologia, la Numerologia Esoterica e il nucleo di tutte le grandi religioni, erano veramente destinati a quelli che hanno intrapreso il viaggio di evoluzione per l’espansione della consapevolezza. Non sono mai stati intesi per essere utilizzati come un gioco di carte, o come metodo divinatorio.

Essi hanno la loro origine negli Antichi Insegnamenti di saggezza e sono giunti ad acquisire la loro forma presente e il loro simbolismo in migliaia di anni. Ogni carta degli Arcani Maggiori rappresenta una fase, o spirale, ed è necessario un lavoro interiore incredibile per passare da una spirale a quella successiva. I loro simboli dovevano essere molto semplici e speciali, in modo da poter permettere che le varie fasi del processo potessero essere ricordate e comprese.

Come un seme, questi antichi insegnamenti vennero diffusi in occidente, per poi scomparire per un po’. Per riportarveli, dovettero essere trasposti in una forma popolare e da qui vennero create le carte che oggi conosciamo e che portano, per coloro che possono sentire, il vero messaggio dell’Anima.

Il Pozzo Iniziatico della città di Sintra
Il Pozzo Iniziatico della città di Sintra

I Tarocchi, visti come uno strumento iniziatico, offrono una percezione del lavoro interiore che l’essere umano deve realizzare quando si congiunge con la propria Anima, che lo porta al contatto con la mente superiore e con l’esperienza universale.

Questa nuova esplorazione dei Tarocchi rivela i collegamenti numerologici che sottintendono questo antico sistema, connettendoli anche con gli insegnamenti iniziatici che ci forniscono la cornice del lavoro interiore da compiere per espandere la propria consapevolezza.

Tale espansione si verifica attraverso la realizzazione che vi è di più nella vita che la forma esteriore. Quando la nostra esplorazione va oltre gli aspetti fisici, emotivi e mentali definiti personalità, troviamo un’altra energia che non è così semplice da spiegare e che sembra condurci ad un livello più profondo: questa è l’Anima. È attraverso l’essere ricettivi ai suoi misteri che possiamo iniziare a connetterci con l’energia collettiva universale dello Spirito.

Gli stadi diversi di questa espansione pionieristica nel mondo ignoto e invisibile dell’Anima e dello Spirito sono riflessi nelle ventidue carte degli Arcani Maggiori. Essi forniscono una struttura o una mappa in cui quel viaggio può essere riconosciuto. I simboli sulle carte traducono i passi pratici che possono essere applicati alla vita quotidiana di coloro che ambiscono ad una maggiore consapevolezza.

Questi simboli, al tempo in cui vennero creati, erano collegati a quello che si conosceva delle antiche tradizioni, come la cultura egizia antica, quella ebraica, cristiana e islamica. Come in parabole ci raccontano la storia nascosta in un linguaggio universale che può essere tradotto sulla base della comprensione del lettore.

Gli Arcani Maggiori di Oswald Wirth
Gli Arcani Maggiori di Oswald Wirth

I Tarocchi sono in realtà un libro per i discepoli e gli aspiranti, o per coloro che sono aperti e pronti ad ascoltare il linguaggio simbolico dell’Anima. Il primo linguaggio è stato il numero, successivamente quello delle immagini e dei miti ha mantenuto viva la conoscenza dell’illuminazione iniziatica.

I numeri ci offrono un interminabile apprezzamento dei cicli della manifestazione della vita, man mano che procede verso la sua apoteosi. Ogni carta rappresenta uno stadio della nostra trasformazione personale.

I Tarocchi sono una cristallizzazione illustrata del linguaggio misterioso dei numeri per guidarci attraverso i cicli della trasformazione spirituale. Ogni carta può essere compresa solo in relazione a quella precedente e a quella successiva, così come i numeri. Possiamo realmente comprendere un 2 o un 3 solo se abbiamo afferrato che cosa concerneva il numero 1. Il numero 1 da solo, senza tempo e spazio, non ha alcuna possibilità di realizzare se stesso!

I Tarocchi si rivelano essere una guida attraverso la quale possiamo osservare lo stato della nostra consapevolezza del mondo in questo momento e ci offrono la prospettiva e percezione dell’Anima sui traumi e sulle crisi che ci confrontano.

La prima parte di 6 giorni del corso sui Tarocchi Esoterici avrà luogo dal 10 al 15 Febbraio 2015, la seconda parte dal 24 al 29 Giugno 2015. Per ulteriori informazioni consultare la sezione Eventi/Corsi e la pagina Tarocchi del sito.

Illustrazione Alchemica dalle Tavole di Smeraldo di Ermete
Illustrazione Alchemica dalle Tavole di Smeraldo di Ermete

Similar Posts

Lascia un commento

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in it.blog.cristianacaria.com acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi