Spirito, Anima e Personalità: una definizione

Convincing-Others-Of-The-Human-SoulQuando parliamo di spirito, spesso ignoriamo il significato etimologico del termine. La spiegazione comune si riferisce all’anima, che viene percepita come qualcosa di opposto al corpo che gli dà vita (da animare), che anima la fisicità umana: rappresenta il principio attivo della personalità, della mente, della volontà e delle emozioni.

La personalità (parola che deriva dal latino per, che significa attraverso, e sonair, che significa suonare, come afferma la psicologia esoterica) ha il ruolo di far risuonare qualcosa attraverso di sè.

La parola persona deriva dall’etrusco antico phersu, che significa maschera. A quel tempo si usava indossare una maschera durante le rappresentazioni teatrali e attraverso di essa risuonava la voce dell’attore dandole vita, ma mantenendo nascosta la persona reale.

Mosaico Romano con Maschere di Tragedia e Commedia, 2° secolo DC
Mosaico Romano con Maschere di Tragedia e Commedia, 2° secolo DC

L’anima è vista come l’origine del nostro essere “umani”, ma il termine non ne chiarisce l’origine.

Nel Vecchio Testamento la parola ebraica nephesh viene talvolta tradotta come anima, ma era utilizzata per riferirisi alla gola poiché si relaziona al respiro e al cibarsi. L’uso del vocabolo in riferimento alla gola esprime l’idea della vita e del desiderio, per il cibo e l’acqua, per i desideri e le emozioni in generale per enfatizzare che gli esseri umani sono esseri emotivi.

Gesù disse: “La mia anima è sopraffatta dalla tristezza mortale” che è come dire che in qualità di essere emotivo siamo posseduti dal dolore (Marco 14:34).

Anima è un altro modo per dire “persona” o “essere umano”, non definisce una parte della natura indipendente umana, ma si riferisce alla totalità di ogni individuo come essere vivente: Dio il SIGNORE formò l’uomo dalla polvere della terra, gli soffiò nelle narici un alito vitale e l’uomo divenne un’anima vivente” (Gen. 2:7).

Anima si riferisce alla parte di noi che ha bisogno di Dio, alla totalità dell’individuo quale nucleo della vita che può essere realizzata solo in unione col Divino.

Il significato della parola spirito deriva dal latino spirit(um), dal verbo spirare, “respirare”, e nel linguaggio biblico spirare significa l’esalazione del Respiro o dello Spirito da Dio.

Aristotele
Aristotele

La consapevolezza umana in qualità di Spirito, possiede pertanto una natura divina, ma, come le illustra la tradizione culturale e religiosa, noi abbiamo perso la connessione con la nostra fonte primaria e la vita di ogni individuo è un viaggio per unirsi con l’essenza di Dio, che è Luce, Purezza, Bene Supremo.

Grazie alle nuove teorie e alla riscoperta dell’antica saggezza, stiamo cambiando l’immagine che avevamo di noi stessi, stiamo comprendendo che siamo energia in movimento e che le nostre azioni e pensieri generano e modificano il nostro corpo e il mondo intorno a noi.

Ognuno di noi è un’anima che è venuta in questo mondo per vivere, crescere ed essere iniziata a diverse esperienze che ci conducono alla maturità spirituale, che è l’espressione del Sé Superiore attraverso il corpo fisico.

Gli antichi insegnamenti affermano che la nostra sofferenza ha le proprie origini nell’aspettarsi che la nostra volontà sia predominante sulla volontà del cielo e che le sfide che ogni individuo deve affrontare nel mondo fisico mirino a far comprendere alla persona la prorpia incapacità di controllare la vita e le persone.

Se analizziamo il nostro sistema di credenze e l’atteggiamento che determina il nostro comportamento, scopriamo che vi è nascosta dietro l’idea di potere e che il concetto e la relazione che nutriamo con esso influenza notevolmente la nostra vita e la nostra salute: abbiamo energia se ci sentiamo forti, se possiamo avere il controlo sulle situazioni, mentre la nostra energia diminuisce, se ci sentiamo impotenti.

In questo contesto la nostra biografia e la nostra biologia chiaramente interagiscono. “I nostri corpi – afferma Carolyn Myss nel suo libro Anatomia dello Spirito – contengono la nostra storia: ogni carta, linea e verso di ogni evento e relazione nella nostra vita. Come le nostre vite si sviluppano, la nostra salute biologica diviene un’affermazione biologica vivente, che respira, che convoglia le nostre forze, le nostre debolezze, le nostre speranze e paure”.

Le circostanze in cui siamo nati sono altamente importanti perché hanno contribuito a modellare la nostra personalità e aiutato a costruire le nostre credenze e visione della vita.

Il nostro viaggio è quello di riscoprire, riconneterci all’anima, al principio vivente in noi che è un’unione con lo Spirito, con il respiro di vita che ci ha creati.

“Essere voi stessi in un mondo che cerca di fare di voi qualcos’altro è il più grande traguardo che possiate raggiungere” – Ralph Waldo Emerson

IMG_0122

 

Similar Posts

Lascia un commento

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in it.blog.cristianacaria.com acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi