La Vita é una Scelta

IMG_0261Qualche volta leggiamo qualcosa che veramente tocca il nostro cuore e ci fa realizzare che dovremmo riconsiderare il mondo in cui viviamo ed il modo in cui approcciamo le nostre vite.

Questo articolo venne scritto da Bronnie Ware dopo aver lavorato nelle cure palliative per alcuni anni. I suoi pazienti erano coloro che erano andati a casa per morire. Nelle ultime settimane della loro vita Bronnie condivise con loro momenti incredibilmente speciali.

Bronnie realizzò dalla loro esperienza che quando le persone si trovano dinanzi alla propria mortalità, crescono molto. Utilizzando le sue parole “Ognuno sperimentò una varietà di emozioni, come si aspettava: rifiuto, paura, rabbia, rimorso, maggiore negazione e, alla fine, accettazione. Ogni paziente trovava la propria pace prima di andarsene, proprio tutti”.

A quel punto, quando venivano interrogati su qualsiasi rimpianto avessero o su qualunque cosa avrebbero volute fare diversamente, emersero cinque temi comuni e questo fece realizzare a Bronnie l’importanza di condividerli in un libro “Vorrei Averlo Fatto”.

Un elenco d’ispirazione che dovrebbe farci riflettere sul significato di certi eventi ed azioni nella nostra vita:

IMG_02201. Avrei voluto avere il coraggio di vivere la mia vita, invece che la vita che gli altri si aspettavano da me.

Questo è il rimpianto più comune a tutti. Quando le persone si rendono conto che la loro vita è quasi finita e guardano indietro, è facile vedere come molti dei loro sogni non sono stati realizzati. Molte persone non hanno onorato nemmeno la metà dei propri sogni e devono morire sapendo che è stato causato da scelte che hanno dovuto compiere o che non hanno compiuto.

E’ molto importante provare e onorare almeno alcuni dei vostri sogni durante il percorso. Nel momento in cui perdi la tua salute, è troppo tardi. La salute porta una libertà di cui pochi comprendono l’importanza, finché non si ha più.

IMG_00932. Vorrei non aver lavorato cosi duramente.

Questo concetto mi è arrivato da ogni singolo paziente uomo, che ho assistito. Avevano perso la gioventù dei propri figli e la compagnia della propria partner.

Anche le donne hanno espresso lo stesso rimpianto, ma poiché la maggior parte era di una generazione più vecchia, molte delle pazienti femminili non avevano mantenuto la famiglia.

Tutti gli uomini che ho assistito rimpiansero profondamente di aver trascorso molta della propria vita centrati sul tran tran della vita lavorativa quotidiana.

Semplificando il vostro stile di vita e facendo scelte più coscienziose nel vostro percorso, è possibile che non abbiate bisogno di tutti i soldi che pensate. Creando maggiore spazio nella vostra vita diventerete più felici e aperti a nuove opportunità, magari che meglio si confanno al vostro nuovo stile di vita.

IMG_02893. Mi sarebbe piaciuto avere il coraggio di esprimere i miei sentimenti.

Moltissime persone hanno soppresso i propri sentimenti per mantenere rapporti pacifici con gli altri. Di conseguenza si sono accontentati di un’esistenza mediocre e non sono mai diventati chi sarebbero veramente stati capaci di divenire. Molti hanno sviluppato malattie dovute all’amarezza e al risentimento che hanno portato dentro di sé come effetto.

Non possiamo controllare le reazioni degli altri. Comunque, anche se molte persone possono inizialmente reagire quando cambiate il modo di essere parlando onestamente, alla fine, questo innalza la relazione a un livello più nuovo e sano. Accade questo, oppure questo fatto elimina dalla vostra vita la relazione poco salutare. Che vada in un modo o nell’altro, è per voi un successo!

IMG_03524. Avrei voluto tenere i contatti con i miei amici.

Spesso non si accorgono veramente di tutti i benefici dell’avere vecchi amici, fino all’arrivo delle settimane della propria dipartita e quando non è sempre possibile rintracciarli. Spesso si è così coinvolti nel proprio mondo che nel corso degli anni si sono dovute lasciare andare le amicizie importanti. Moltissimi rimpianti erano proprio causati dal fatto che non si era dato agli amici il tempo e l’impegno che avrebbero meritato. A tutti mancavano i propri amici quando si trovavano in punto di morte.

E’ una cosa comune a tutti coloro che hanno un indaffarato stile di vita, lasciar andare le amicizie, ma quando si affronta l’avvicinarsi della morte, i dettagli fisici della vita scompaiono. La gente vuole sistemare le proprie questioni economiche, se possibile. Ma non sono né i soldi né lo status sociale a possedere per loro una vera importanza. Vogliono mettere a posto le cose più per il beneficio di coloro a cui vogliono bene. Di solito però, sono troppo ammalati e deboli per gestire questo compito. Alla fine tutto ritorna all’amore e alle relazioni. Nelle ultime settimane questo è tutto quello che rimane: l’amore e le relazioni.

IMG_02375. Mi sarebbe piaciuto permettere a me stesso di essere più felice.

Questo concetto è incredibilmente comune. Molti non realizzarono fino alla fine che la felicità è una scelta. Sono rimasti incastrati in vecchi schemi e abitudini. Il cosiddetto “confort” della familiarità ha annebbiato le loro emozioni così come le loro vite materiali. La paura di cambiare li ha fatti fingere sia agli altri che a sé stessi che erano felici. Una volta preso contatto con la parte più profonda di se stessi, volevano ridere e riavere un po’ di “sciocchezze” nella propria vita.

Quando sei nel letto di morte, quello che gli altri pensano di te è molto lontano dalla tua mente. Com’è bello essere capaci di lasciare andare e di nuovo sorridere prima di morire!

La vita è una scelta. E’ la TUA vita. Scegli consapevolmente, scegli con saggezza, scegli con onestà. Scegli la felicità.

IMG_0435

Similar Posts

Lascia un commento

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in it.blog.cristianacaria.com acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi